Gli Scagliozzi


Da mangiare caldi caldi per strada!

Ingredienti:

  • Farina di mais
  • Sale
  • Olio per friggere

Preparazione

Mettere in una pentola l’acqua come per la pasta. Quando bolle unire la farina di mais poco alla volta girando contemporaneamente con una frusta. Continuare a girare fino a quando non si sarà formata la polenta. Versarla in un contenitore di stampo quadrato o rettangolare e far asciugare e raffreddare per tutta la notte. Il giorno dopo capovolgere la polenta su di un vassoio e tagliarla in fette sottili di circa cinque millimetri. Da queste fette ricavare poi dei triangoli. Scaldare l’olio e aspettare che sia bello caldo, poi friggere gli scagliozzi. Essendo molto sottili devono cuocere ma non bruciare. Scolarli e metterli per qualche secondo sulla carta assorbente, poi salarli e servirli caldi meglio se in un sacchetto di carta.

Galleria | Questa voce è stata pubblicata in LA MIA TERRA, SFIZI, VEGETARIANE. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Gli Scagliozzi

  1. elisa cordeschi ha detto:

    Complimenti! Trovare pubblicate le ricette della mia terra mi emoziona tantissimo.

    • paperoncino ha detto:

      Ciao Elisa! Lo scopo del mio piccolo blog, oltre che a raccogliere le ricette che mi ricordano qualcosa o qualcuno, è quello di far conoscere i piatti tipici della nostra terra che spesso nessuno conosce. Gli scagliozzi sono uno di questi! Grazie del commento, a presto!

  2. Antonella F ha detto:

    Gli scagliozzi!!!!!!!! Mi ricordano tempi ormai lontani….e che buoni!!! In settimana proverò a rifarli visto che in passato feci un tentativo fallito miseramente con la polenta già pronta..:-). una domanda: che olio sarebbe meglio usare?? Grazie e complimenti per tutto!!!!:-)

    • paperoncino ha detto:

      Ciao Antonella!!!
      Eh si…io ricordo che li mangiavo d’inverno per strada nel cono di carta marrone…che buoni!!!
      Per evitare pasticci ricorda che la polenta deve essere “asciutta” altrimenti diventa appiccicosa in fase di frittura. Prova a farla la sera prima e poi friggi gli scagliozzi il giorno dopo ;)
      Riguardo l’olio, sicuramente quello extravergine di oliva è il più sano. Ultimamente per le fritture mi sono trovata bene con quello di arachidi.
      Fammi sapere ;)

  3. Antonella F ha detto:

    Fatti!!! Ieri sera non credevo alle mie papille gustative!!! Buonissimi!!! Ho fritto tutto nell’olio di semi di arachidi perchè l’olio che avevo a casa era “nuovo” ed aveva un sapore molto forte. Gli scagliozzi hanno un gusto unico…li ho mangiati uno dopo l’altro!
    La cosa importante è lo spessore delle fette…se troppo sottili risultano secche…se troppo spesse sembrano crude. Grazie Mary!!!! Ricetta Ok!

    • paperoncino ha detto:

      Bene, sono contenta, bravissima!!
      Si, lo spessore è molto personale, a me piacciono croccanti ma anche un pò morbidi dentro, non secchi, magari la prima volta è un pò difficile ma poi ci si regola!
      Ricetta ok … olè!

  4. alessandro ha detto:

    buona sera sono un napoletano che vivo a milano da 40 anni e oggi mi e venuto la voglia di mangiarmi gli scagnozzi napoletani oggi sono andato a comprare la polenta gia pronta lo tagliata a fette e stasera li friggo con la spranza che vengono come quelli che mangio a napoli ogni volta che vado giu poi vi faccio sapere come son venuti e se son venuti bene ve lo farò sapere ciao alla prossima

    • paperoncino ha detto:

      Ciao Alessandro, verranno sicuramente buonissimi…facci sapere!!
      Se ti va, iscriviti a pAperoncino per partecipare al contest “La tua pAper ricetta su pAperoncino blog”! Ti aspetto, ciaooo :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...