Pasta Fresca fatta a mano


Per la pasta fatta in casa ci vuole pazienza e tempo a disposizione. Una volta preparata, è preferibile lasciarla asciugare prima di utilizzarla, perciò la si può preparare la sera prima oppure la mattina presto per il pranzo, coprendola con un telo di cotone pulito e asciutto. In questo modo la si può conservare per 2 o 3 giorni al massimo oppure congelarla non appena si è seccata e tuffarla direttamente nell’acqua che bolle senza scongelarla. Vediamo come farla….

Ingredienti per quattro persone:

  • 500 gr di semola
  • circa 450 ml di acqua

Preparazione

Sistemare la semola a fontana e cominciare a versare pian piano un pò di acqua alla volta impastando. Il panetto deve risultare liscio e sodo, perciò l’acqua la si deve utilizzare poco alla volta lavorando bene l’impasto e regolandosi se ne serve di più o se fermarsi e continuare a lavorare.

So che le prime volte può risultare difficile ma molto spesso la semola, come la farina, può essere più o meno umida a seconda di tanti fattori (condizioni climatiche, tipo di semola o farina ecc… ) e quindi può richiedere più o meno acqua perciò il segreto è proprio nel non usare l’acqua tutta assieme ma poco per volta, imparando a regolarsi.

Con questo impasto io preparo:

i Troccoli, sono simili a spaghetti ma di diametro più largo e di grana ruvida, adatta a condimenti robusti. Devono il proprio nome all’utensile con il quale si tagliano, un matterello munito di lame circolari chiamato appunto  “troccolo”, diretto discendente del ferro da maccheroncini cinquecentesco.


le Orecchiette, pasta approssimativamente a forma di piccole orecchie (in realtà non avrebbero bisogno di presentazione essendo ormai conosciutissime ovunque!).

i Fusilli, pasta a forma corta ottenuta arrotolando l’impasto a forma di serpentello al ferro da maccheroncini.

i Cicatelli hanno invece una forma più corta dei Cavatelli, con una incavatura all’interno e si utilizzano nei piatti con i legumi.

i Tagliolini

le Tagliatelle


 

Galleria | Questa voce è stata pubblicata in LA MIA TERRA, PASTA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...