Arrosto di Vitello


La ricetta dell’Arrosto di Vitello è molto semplice, ma i tempi di cottura sono abbastanza lungo (circa due ore in forno). E’ importante per l’arrosto scegliere carni di buona qualità, in modo tale che non si presenti troppo stopposo al palato dopo la cottura.

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 gr di Polpa di Reale (o Noce o Scamone)
  • Dote: 1 cipolla, 2 carote, più coste di sedano e 2 patate non troppo grandi
  • Un bicchiere di vino bianco
  • 600 ml di acqua salata
  • Sale qb
  • Olio Extravergine di Oliva
  • Rosmarino

Preparazione:

Mettere in una padella con un paio di cucchiai di olio la dote tagliata a pezzetti grossolanamente. Accendere il fuoco e far rosolare per qualche minuto.

Poi adagiare il vitello e farlo rosolare bene da tutte le parti. Intanto accendere il  forno a 200° e mettere a bollire 600 ml di acqua salata. Dopo circa 20 minuti o non appena sarà rosolato, irrorare l’arrosto con il vino bianco e far sfumare a fiamma alta fino ad evaporazione completa del vino. Preparare una teglia coperta da carta da forno e adagiarci l’arrosto con tutta la dote e circa metà dell’acqua che nel frattempo avrà bollito. Infornare. Circa ogni 15 minuti, per un paio di ore, irrorare l’arrosto con il sughetto di cottura. Il sughetto deve essere abbastanza per irrorare l’arrosto in forno e per far si che il sughetto finale sia abbastanza denso, perciò regolatevi anche in base al fatto che resta l’altra metà di acqua. Cotto l’arrosto, spegnete il forno e lasciatelo raffreddare.

Tagliatelo poi a fettine con il coltello apposito con la lama liscia e rimettetelo nella teglia usata per la cottura, cospargendolo con il sughetto ottenuto passando la dote nel passa-verdure.

Servire caldo…Buon appetito!

Consigli:

La densità del sughetto è a gusto personale, regolarsi bene quindi con le quantità dell’acqua! C’è chi non passa la dote nel passa-verdure ma la taglia finemente all’inizio della ricetta e poi la serve sulle fettine di arrosto così come si presenta a fine cottura.

L’arrosto può essere accompagnato con del purè, con delle patate lesse condite con sale e olio extravergine, ancora patate al burro e rosmarino cotte in forno, con insalata fresca, con salse e intingoli o ancora con Rösti di patate semplici.

Galleria | Questa voce è stata pubblicata in CARNE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...