Ananas

L’Ananas è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Bromeliaceae. E’ originario del Sud America. Fu portato nelle isole caraibiche dagli indi Caribi, ed a Guadalupe venne visto per la prima volta nel 1493 da Cristoforo Colombo anche se in realtà frutti somiglianti ad ananas appaiono già in alcuni mosaici romani.

La caratteristica di questo frutto è la polpa di colore giallo, rivestita da una scorza marrone, formata da placchette fuse tra loro. Il frutto contiene la bromelina, un enzima che accelera il metabolismo. La bromelina ad oggi è usata per la produzione di farmaci antinfiammatori. Essa viene però distrutta dal calore, quindi non è presente nelle marmellate e nelle crostate, dove l’ananas viene cotto, oppure nell’ananas in scatola.

L’ananas ha un effetto diuretico: combatte la ritenzione dei liquidi ed è un buon digestivo e possiede una azione antinfiammatoria sui tessuti molli. L’ananas contiene poche calorie (40 calorie ogni 100g). A quello in scatola viene aggiunto dello zucchero, per cui è più calorico. Dalle foglie si ricava una fibra utilizzata per produrre corde e tessuti. Si utilizza l’estratto secco poiché favorisce i processi digestivi e può migliorare la cosiddetta cellulite a “buccia di arancia”.

In cucina viene usato sia per la preparazione di secondi piatti, come il pollo in agrodolce, sia per la preparazione di dolci.