Speculoos

A forma di barca, fattoria, elefante, cavallo.

Gli speculoos sono biscotti alla cannella tipici del Belgio e dei Paesi Bassi dove sono chiamati “speculaas”. Sono preparati tradizionalmente per la ricorrenza di San Nicola il 6 dicembre, ma sono ormai disponibili come prodotto dolciario in qualsiasi periodo dell’anno.

Etimologia

Intorno all’origine del nome “speculoos” non vi è alcuna certezza ma solo talune ipotesi tradizionali: alcuni ritengono derivi dal latino “speculum” che significa “specchio”, altri invece suggeriscono la parentela con un altro termine latino, “species” nel suo significato traducibile con “spezie”, per altri ancora il nome deriva dalle “formine” tipiche che si usano per dare l’aspetto a questi biscotti, normalmente di legno intagliato e raffiguranti personaggi in abiti tradizionali, che con una leggera pressione vengono “incisi” sulla pasta del biscotto, “specularmente”.

Qui trovate la ricetta fatta da me: https://paperoncino.wordpress.com/2011/10/27/speculoos/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...