Cracovia e Varsavia

“La storia della Polonia è una favola immensa. Schiacciata da sempre fra due vicini potenti e aggressivi, ha dovuto difendere per secoli la propria libertà. Le alterne fortune l’hanno vista passare dall’essere uno dei più grandi paesi europei, fino a vedersi decimare la popolazione nel corso delle guerre mondiali. Eppure, testimone dell’incredibile capacità di ripresa dei polacchi è il fatto che la Polonia si sia rimessa in piedi dopo ogni rovescio della sorte ed ha avuto anche la forza di aggrapparsi saldamente alla propria cultura.”

Inizia così il capitolo sulla storia della Polonia sulla guida Lonley Planet che ho acquistato prima di partire per questo emozionante viaggio.

Prima tappa Cracovia: situata sulle rive del fiume Vistola ai piedi della collina di Wawel, dove dominano il Castello Reale e la Cattedrale. Una città emozionale, dove storia e cultura si fondono tra le viuzze dell’antico quartiere ebraico Kazimierz, un tempo città vera e propria, in cui per anni hanno convissuto pacificamente ebrei e polacchi, fino al loro trasferimento da parte dei nazisti al ghetto di Podgòrze, durante la Seconda Guerra Mondiale. A Kazimierz sono state girate molte delle scene del film “Shindler’s List” nel 1993 e, se ci andate, vi consiglio di visitare la libreria ebraica proprio in piazza a Kazimierz, vi porteranno in giro nei posti più significativi della lavorazione del film!

Inutile che vi racconti le sensazioni della visita ad Auschwitz e Birkenau…

Cracovia però, non è solo passato: è una città che vive. Nella piazza principale c’è sempre un via vai di polacchi, carrozze con cavalli e turisti. Giovani e famiglie trascorrono le domeniche in festa tra sagre cittadine, locali, ristorantini. C’è tantissimo da vedere:  il Barbacane, Chiese e Sinagoghe, Musei (Al Museo Czartoryski è ospitata la Dama con l’Ermellino di Leonardo Da Vinci), il Ghetto, Fabbrica di Schindler, il divertentissimo Museo di Copernico, la Piazza con la Cattedrale, il mercato dei tessuti…davvero molto molto bella.

Seconda tappa Varsavia, la capitale del paese. A Varsavia in un primo momento non gli daresti una lira. C’è tanta differenza tra la città vecchia (completamente e fedelmente ricostruita dopo il ’44 tramite le carte e i quadri del Canaletto, dipinti prima della distruzione) e la città nuova con i grattacieli e strade tanto larghe e trafficate. Dopo un pò di giorni, girando e visitando la città, capendo cosa è successo negli anni passati, si comincia ad avvertire quanta voglia di fare e di riscatto abbiano avuto i polacchi. Allora capisci che anche Varsavia ha tanto da offrire ai turisti. Tra le cose da vedere ci sono: il Palazzo della Cultura e della Scienza, il Barbacane, il suggestivo Palazzo sull’acqua nell’enorme parco Łazienki in cui c’è anche un bellissimo roseto dedicato a Chopin, la Sirena (simbolo della città), il Palazzo Presidenziale sulla famosa via Krakowskie Przedmieście, l’antichissima Università (di cui ho avuto la fortuna di visitarla assieme a Barbara, varsaviana doc,  che mi ha portato in giro per la città, un regalo indimenticabile..) , la Filarmonica, il Castello Reale con 22 dipinti del Canaletto, Stare Miastro, il quartiere Praga, il Museo dell’Insurrezione, il bar Kafka.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Personaggi polacchi: Papa Wojtyła, Tamara de Łempicka, Chopin, Copernico, Roman Polanski, Marie Curie (prima e unica donna a ricevere 2 premi Nobel in Fisica e Chimica)

Film da vedere:

  • “il Pianista” di R. Polanski”
  • “Shindler’s List” si S. Spielberg”
  • “i Tre Colori” di K. Kieślowski
Ristoranti:
Cracovia:

  • U Babci Maliny, 17 Ulica Slawkowska. Scenografia fantastica!! Prezzi medio/alti.
  • U Doroty, Miodowa 25, 31-000. Prezzi bassi. Ottimo cibo ;)

Varsavia:

  • Czily Chilly, una traversa di Krakowskie Przedmieście verso Nowy Swiat.
  • Przekaski Zakaski, Krakowskie Przedmieście 13, 00-071 Warszawa. Con 8 zloti mangi un piatto a scelta e bevi un bicchiere di vino. Molto frequentato, sembra quasi un locale da aperitivo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...